I preventivi edili per ristrutturare casa

Quando si decide di ristrutturare gli interni, è bene sapere con precisione cosa e come fare Ristrutturando il proprio appartamento, si può trasformare concretamente una casa vecchia e fatiscente, in una dotata di tutti i migliori comfort, aumentandone di parecchio il valore immobiliare.

Ma ciò che più spaventa sono i costi a cui si deve far fronte, quando ci si decide a ristrutturare.

 

ristrutturare casa

Quanto costa far ristrutturare casa?

I costi per ristrutturare, ovviamente, dipendono molto da che tipo di ristrutturazione che si intende fare, quindi di quali e quante modifiche la casa ha bisogno, e ovviamente anche dalle dimensioni dell’appartamento.

Ma in generale i costi per la ristrutturazione di una casa, si aggirano dai 400 agli 800 euro per metro quadro.

Ad esempio per ristrutturare un appartamento di 90 mq, se vogliamo apportare modifiche come: diversa distribuzione degli ambienti interni, rimozione dei rivestimenti di cucina e bagno, sostituzione delle porte e degli infissi, ed installazione di impianto: elettrico, idrico e di riscaldamento o termico, il costo si aggira intorno ai 30 mila euro.

Se invece parliamo di un ambiente di circa 150 mq, allora il prezzo può oscillare tra i 35 ed i 50 mila euro. Fattore di oscillazione dei costi sono i materiali impiegati come ad esempio parquet, ceramiche, marmo, grès e altri.

 

costo per ristrutturare casa

Attenti a truffe e preventivi troppo bassi

Non lasciatevi ingannare da chi vi offre preventivi troppo bassi per ristrutturare casa.

Infatti, solitamente tutti gli importi indicati nei preventivi per le ristrutturazioni interne si intendono IVA esclusa, i costi per questo aumenteranno ulteriormente.

Da non dimenticarsi poi, che le spese di alcuni materiali come le piastrelle, le maioliche, i rubinetti, i sanitari, la caldaia e i mobili sono a carico del cliente.

Purtroppo poi, nel mondo dell’edilizia, capita spesso di incappare in qualche truffa. Spesso infatti si rischia di imbattersi in ditte edilizie dalla dubbia onestà.

Sono stati innumerevoli i casi in cui, concordato un preventivo accettabile dal cliente, esse, per effettuare i lavori di ristrutturazione di una casa, hanno poi utilizzato materiali assai più scadenti, intascandosi in questo modo, i soldi avanzati dal preventivo iniziale.

Cercate quindi di affidare i lavori a ditte serie, con esperienza nel settore e che abbiano già una buona reputazione.

Come si compone un preventivo

I preventivi per ristrutturare casa sono composti da differenti voci, alle quali sarà fondamentale prestare una particolare attenzione.

Proprio andando a valutare le voci che saranno state inserite all’interno dei preventivi per ristrutturare casa sarà possibile anche comprendere se l’azienda che avremo contattato sarà seria ed affidabile.

Il preventivo dovrà sicuramente contenere queste indicazioni:

  • I dati del cliente;
  • Una descrizione del tipo di lavoro che si dovrà effettuare;
  • Le specifiche tecniche riferite al lavoro;
  • Un elenco di tutti gli interventi che si dovranno effettuare;
  • L’indicazione dei costi da affrontare per ogni singolo intervento;
  • L’applicazione di costi extra e delle tasse;
  • La previsione delle tempistiche per la ristrutturazione;
  • L’indicazione delle modalità di pagamento;

Avendo già a disposizione queste indicazioni sarà possibile conoscere i dettagli principali riferiti alla ristrutturazione, che vi consentiranno anche di scegliere in modo “informato” a quale tipo di azienda rivolgervi per svolgere i vostri lavori.

Ci si potrebbe chiedere, oltre al contenuto del preventivo, se i prezzi in esso indicati possano variare, soprattutto in aumento.

Questo può accadere, soprattutto nel caso in cui si presentino degli  imprevisti, che si possono legare ad errori a livello di valutazione, oppure a vizi occulti dell’appartamento.

In generale, si potranno accettare delle modifiche in aumento rispetto al prezzo del preventivo previsto fino ad un massimo del 16% in totale.

Un esempio di preventivo per la ristrutturazione

I preventivi edili per ristrutturare casa potranno vedere alcuni elementi, che potrete trovare un po’ in ogni tipo di previsione per i vostri lavori di rifacimento.

Ecco un esempio di un preventivo edile per ristrutturare casa:

Categorie di intervento:

  • Rifacimento dell’impianto elettrico;
  • Numero e prezzo per il punto telefonico;
  • Numero e prezzo per il punto luce;
  • Numero e prezzo per il punto televisore;
  • Numero e prezzo per rifacimento del quadro elettrico;
  • Numero e prezzo per la lampada di emergenza;

Alla fine sarà indicato l’importo totale che si potrà andare a spendere per l’impianto elettrico.

Il “numero e prezzo” stanno ad indicare la necessità di specificare il numero di componenti necessari per l’intervento e il prezzo per ognuno di questi.

Oltre all’impianto elettrico, si potranno utilizzare delle voci molto simili anche per tutti gli altri settori di intervento nella vostra casa.

Come risparmiare con i preventivi edili

I preventivi edili per ristrutturare casa vi consentiranno di risparmiare molto, soprattutto nel caso in cui sappiate utilizzarli a vostro vantaggio.

Un consiglio è quello di richiedere almeno 3 preventivi differenti, in modo da poter confrontare le proposte di aziende differenti e poter decidere al meglio. In questo modo potrete basare la vostra scelta sia sul prezzo che vi verrà proposto dalle aziende, sia su quelli che saranno i tipi di lavori che saranno ricompresi in ogni preventivo.

Infatti, non tutti lavorano nello stesso modo, e sarà possibile preferire un’impresa edile per il tipo di approccio che vi potrà proporre al momento della realizzazione del semplice preventivo introduttivo.

Condividi la notizia!


Preventivo Veloce

Tipo di lavoro
Città


Se non sai come funziona il preventivo veloce prova a leggere la pagina dedicata per capire come funziona e se ancora hai qualche dubbio dai un occhiata alla pagina delle FAQs.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Costruire Casa – Il progetto e le Fasi da seguire

Quando si decide di costruire casa, un posto fondamentale nel percorso intrapres...

Mutuo prima casa

Mutuo Prima Casa: Tipologie e Agevolazioni

Per mutuo prima casa si intende un prestito per chi non è proprietario di nessu...

cambio destinazione d'uso

Cambio destinazione d’uso: Quando richiederlo

Per cambio destinazione d’uso di un immobile si intende l’avvicendamento del...

Mutuo Ristrutturazione Prima Casa

Mutuo Ristrutturazione Prima Casa

Ristrutturare casa è, in genere, il passo successivo dopo averla comprata. È u...

Ristrutturazione edilizia, come scegliere l’impresa giusta

E’ la domanda che si pone chiunque decida di dare una nuova veste alla propria...



ULTIMI PREVENTIVI ONLINE GRATUITI