Come ottenere l’ utilizzo del suolo pubblico

Se avete la necessità dell’ utilizzo del suolo pubblico per un trasloco o semplicemente avete bisogno di utilizzare un pezzo di strada per elevare un ponteggio edile occorre fare domanda all’ufficio tecnico del comune in questione.

 

Come fare la richiesta per ottenere l’utilizzo di un suolo pubblico ed essere in regola? Generalmente basta presentare una domanda all’Ufficio occupazione di spazi e aree pubbliche che si occuperà di gestire la richiesta e di comunicare eventuali contribuzioni.

Vediamo di seguito come comportarsi per ottenere l’utilizzo del suolo pubblico.

La tassa per l’ utilizzo del suolo pubblico, cioè la Tosap, ha il suo fondamento nella limitazione che, per la collettività, comporta il ridotto godimento dello spazio pubblico occupato e presuppone un vantaggio economico che deriva proprio da questo.

 

Se la richiesta dell’ utilizzo del suolo pubblico presenta elementi che richiedono una valutazione tecnica maggiore che consenta di approfondire gli aspetti che riguardano la viabilità occorrono solitamente 30 giorni per il rilascio.

 

In questi casi la concessione di occupazione di suolo pubblico avviene con procedura ordinaria e va a sostituire il rilascio di altri provvedimenti come il permesso per l’accesso al Centro Storico ma non sostituisce l’ordinanza di ordine viabilistico che va richiesta all’ufficio Traffico del Comune.

 

La Tosap è calcolata in base alla superficie effettivamente occupata, espressa in metri quadrati o lineari, arrotondati all’unità superiore e quindi non sono tassabili le porzioni di spazio inferiori ai 50 cm. Per le aree superiori ai 1000 mq la superficie tassata è calcolata al 10%.

utilizzo del suolo pubblico

Versamento del canone prima del rilascio autorizzazione

 

Di norma si ottiene l’ utilizzo del suolo pubblico con la richiesta, ma prima di avere in mano il documento occorre provvedere al pagamento del canone relativo al suolo da occupare.

 

Il canone varia a seconda del tempo previsto dell’ utilizzo del suolo pubblico, con una distinzione fra occupazione permanente ed occupazione temporanea. Le occupazioni permanenti prevedono una tassazione determinata in base all’unità di superficie occupata, calcolata in metri quadri, in ciascun anno solare.

 

Se desiderate avere maggiori informazioni su come ottenere l’utilizzo di un suolo pubblico rivolgetevi agli esperti per conoscere nei dettagli come procedere per la richiesta e quali oneri dovrete pagare.

Condividi la notizia!

Preventivo Veloce

Tipo di lavoro
Città


Se non sai come funziona il preventivo veloce prova a leggere la pagina dedicata per capire come funziona e se ancora hai qualche dubbio dai un occhiata alla pagina delle FAQs.

Ricerca contenuti

Altri articoli che potrebbero interessarti

Deposito mobili: Come funziona e quanto costa?

Deposito mobili: come sfruttarlo nel modo migliore? Si tratta di una domanda ...

ditta di traslochi

Scegliere una ditta di traslochi preferendo qualità e professionalità

Come fare la scelta giusta nell'affidarsi ad una ditta di traslochi che abbia i ...

Ditte di Traslochi: le regole per un trasloco senza problemi

I traslochi devono essere effettuati seguendo una serie di regole fondamentali, ...

Traslocare al meglio, Consigli sui Traslochi

Ecco cosa ci occorre per inscatolare le nostre cose e traslocare al meglio. ( Co...

costo deposito mobili

Costo deposito mobili: Scopriamo i prezzi

Il trasloco, come ben sa chi ha dovuto affrontarne almeno uno nella sua vita, c...