Ristrutturazione casa e le agevolazioni fiscali

Sappiamo fin troppo bene che ad oggi esistono delle interessanti agevolazioni fiscali sulla ristrutturazione casa, ma non tutti hanno ancora bene a mente quali sono gli interventi detraibili ed in quale misura, motivo per cui occorrerà far chiarezza.

 

Ti potrebbe interessare anche:

Su come avere la detrazione

 

Iniziamo con il dire che le agevolazioni fiscali sulla ristrutturazione casa sono reali e dalle imposte della dichiarazione dei redditi avrete la possibilità di andare a sottrarre una parte di quelle che sono state le effettive spese sostenute durante l’intervento, nel dettaglio:

 

·         Se le spese sono state sostenute prima del 25 Giugno 2012, si potrà andare a scalare il 36% della stessa, fino ad una soglia massima pari a 48.000 €.

 

·         Se invece parliamo di spese che sono state sostenute in un arco di tempo che va dal 26 Giugno 2012 al 31 Dicembre 2015, in tal caso avrete la possibilità di detrarre ben il 50% della stessa, con una soglia massima pari addirittura a 96.000 €.

 

·         Se si parla invece di interventi che vanno dal 1 Gennaio 2016, noterete che si passerà nuovamente alla solita percentuale, vale a dire del 36% e così come nel primo caso, la soglia massima sarà pari a 48.000 €.

 

Va benissimo, abbiamo ampiamente dimostrato che le agevolazioni fiscali sulla ristrutturazione casa esistono, ma quali sono gli interventi che ce lo permetteranno?

Ti potrebbe interessare anche:

Il vantaggio di ristrutturare casa

 

ristrutturazione casa

 

 

Interventi sulla ristrutturazione casa incluse nell’agevolazione fiscale

 

Tra gli interventi più comuni possiamo trovare in primis quelli di manutenzione ordinaria, tra i quali citiamo quelli che hanno come obiettivo la sostituzione dei pavimenti, sia interni che esterni, sia integralmente che parzialmente, così come anche interventi di tinteggiatura delle pareti.

 

Ti potrebbe interessare anche:

La stabilizzazione dei Bonus

 

A questi, se vogliamo parlare di interventi utili per approfittare di agevolazioni fiscali sulla ristrutturazione della casa, possiamo trovare anche quelli di manutenzione straordinaria, tra i quali citiamo ad esempio l’installazione di ascensori o scale di sicurezza, la realizzazione di servizi igienici, le pavimentazioni esterne, la sostituzione degli infissi, persiane e serramenti, sostituzione dei solai, interventi alla caldaia esistente, sostituzione dell’impianto elettrico e chiaramente anche la sostituzione o riparazione dell’impianto idraulico.

Condividi la notizia!

Preventivo Veloce

Tipo di lavoro
Città


Se non sai come funziona il preventivo veloce prova a leggere la pagina dedicata per capire come funziona e se ancora hai qualche dubbio dai un occhiata alla pagina delle FAQs.

Altri articoli che potrebbero interessarti

rubinetti bagno per lavabo

Come scegliere i rubinetti per il bagno

Il bagno è una stanza estremamente importante della nostra casa, nel quale pass...

detrazioni per ristrutturazioni edilizie fai da te

Le detrazioni valgono anche per i lavori edilizi fai da te

Come è ormai noto, le detrazioni sulle ristrutturazioni edilizie e la detrazion...

geometri

Il 22% dei geometri non stipula la polizza RC Professionale

Dal 13 agosto 2013, i geometri che operano sul territorio peninsulare hanno l’...

nuovi voucher

I nuovi voucher non valgono per l’edilizia

Anche i nuovi voucher, dopo quelli vecchi, sembrano destinati a provocare grandi...

consumo del suolo

La Lombardia si attiva contro l’eccessivo consumo di suolo

L’eccessivo consumo del suolo è un problema di vecchia data per il nostro Pae...



ULTIMI PREVENTIVI ONLINE GRATUITI


News recenti