Pompa di calore, cos’è e come va dimensionata

La pompa di calore è una delle macchine sponsorizzate dall’Unione Europea al fine di contenere le emissioni nocive derivanti dall’utilizzo dei dispositivi per la termoregolazione.

 

Come è noto, infatti, proprio la pompa di calore riesce a garantire un rapporto altissimo tra l’energia necessaria al suo funzionamento e quella prodotta sotto forma di riscaldamento e acqua calda sanitaria.

 

Una caratteristica che riesce ad assicurare grandi vantaggi di carattere economico, a patto di riuscire a dare vita ad un dimensionamento ottimale.
A tal proposito va sottolineato come il dimensionamento della pompa di calore richieda un’accurata valutazione dei fabbisogni di calore: ove essa sia in eccesso, avverrà un sovradimensionamento dell’impianto tale da comportare un notevole incremento dei costi di impianto con conseguente riduzione dei vantaggi economici derivanti dalla sua adozione.

 

pompa di calore

Come funziona la pompa di calore

 

La pompa di calore è un dispositivo elettrico grazie al quale è possibile sfruttare il ciclo termodinamico del fluido refrigerante, trasferendo il calore di cui si necessita da una sorgente a bassa temperatura ad un ambiente ove la stessa sia più alta, con un procedimento che è in pratica il contrario di quello che avviene normalmente tra corpi di differente calore.

 

L’energia termica presente nell’aria in quantità illimitata è perciò oggetto di sfruttamento teso a riscaldare un edificio oppure l’acqua calda ad uso sanitario dello stesso.

 

L’energia elettrica grazie alla quale sono alimentate le pompe di calore serve soltanto ad azionare il compressore e gli altri dispositivi ausiliari, risultando quindi abbastanza bassa in termini quantitativi.
Va poi ricordato che di solito le pompe di calore danno vita ad una riduzione della capacità di riscaldamento in corrispondenza di un abbassamento della temperature esterna.

 

Un difetto che può essere risolto con la tecnologia Inverter, grazie alla quale si può compensare la minore resa termica alle basse temperature tramite un aumento della velocità di rotazione del compressore.

 

Mentre nel caso si verifichi un aumento della temperatura dell’aria esterna viene ad essere modulata la frequenza, con un adeguamento della potenza erogata al fabbisogno termico richiesto che si traduce in una drastica diminuzione dei consumi elettrici

 

Approfondisci il funzionamento leggendo anche questo Articolo

funzionamento pompa di calore

I metodi per un corretto dimensionamento sono più di uno

 

Il dimensionamento della pompa di calore può essere fatto in diversi modi, tutti egualmente validi.

 

Il migliore è però quello che riesce a prendere in considerazione il maggior numero di variabili possibile.

 

Naturalmente un metodo di questo genere presuppone l’affidamento dell’incarico ad un termotecnico, avendo cura di chiedere preventivi tesi a capire quale sia l’offerta più conveniente.
Ove invece si intenda calcolare il dimensionamento dell’impianto senza ricorrere all’ausilio di un professionista, si può utilizzare un metodo empirico basato sull’esperienza.

 

Ad esempio, nel caso di un edificio che vanti indici di isolamento termico poco elevati, per ogni metro cubo da climatizzare servono 36 W/ora in fase di fase di riscaldamento e 30 in quella di raffreddamento.

 

Di conseguenza in una stanza di 5×5 metri ed alta 3, il cui volume sia quindi di 75 metri cubi, la potenza necessaria in fase di riscaldamento sarà di 2700 W, mentre per raffrescarla ne occorreranno  2250.
Naturalmente il nostro consiglio è sempre quello di rivolgersi a professionisti affidabili, in modo da non compiere errori tali da vanificare l’investimento necessario per dotare la propria abitazione di un impianto di questo tipo.

Condividi la notizia!

Preventivo Veloce

Tipo di lavoro
Città


Se non sai come funziona il preventivo veloce prova a leggere la pagina dedicata per capire come funziona e se ancora hai qualche dubbio dai un occhiata alla pagina delle FAQs.

Altri articoli che potrebbero interessarti

smart living

Con Smart Living la casa intelligente si controlla anche a distanza

La casa intelligente è una realtà sempre più evidente. Le ricerche condotte n...

assistenza caldaie roma

Una indispensabile assistenza caldaie

Non è solo perché esistono specifiche normative in materia ma, soprattutto, pe...

bonus fiscale videosorveglianza 2017

Tutto sul bonus Videosorveglianza 2017

Con la recente Legge di Bilancio approvata dal Parlamento, il bonus videosorvegl...

enea e il risparmio energetico

I consigli di ENEA per risparmiare sull’accensione dei termosifoni

Come è ormai noto, le spese per il riscaldamento sono in grado di pesare moltis...

manutenzione condizionatore

Condizionatore, come fare per risparmiare in bolletta

Il condizionatore è ormai una presenza irrinunciabile per molti italiani. &nbs...



ULTIMI PREVENTIVI ONLINE GRATUITI


News recenti