Consolidamento fondazioni e la sua importanza

Il consolidamento fondazioni riveste un ruolo di grande importanza.

 

Quando cominciano a emergere crepe nelle pareti, fessure più o meno pronunciate e avvallamenti sui pavimenti, oppure le porte e finestre non si chiudono più con sufficiente facilità, vuol dire che il terreno sta cedendo, riverberandosi con effetti più o meno evidenti sull’abitazione.

 

Davanti a questi segnali, che sono soltanto alcuni dei più evidenti,  non è sufficiente provvedere alla chiusura delle lesioni mediante stuccature o intonaci, ma occorre intervenire in maniera tempestiva procedendo al consolidamento delle fondazioni.

 

Un procedimento che deve essere attuato in maniera mirata ed efficace, senza attendere ulteriori segnali.

 

consolidamento fondazioni

Quali sono le cause?

 

Le cause del cedimento delle fondazioni possono essere molteplici. L’alterazione dell’equilibrio tra terreno e fondazione avviene ad esempio ogni volta che un edificio si trova in vicinanza di strade ad alta percorrenza di traffico a causa delle forti vibrazioni trasmesse al terreno.

 

Oppure può essere la diretta conseguenza di lavori invasivi come scavi profondi,  della presenza  di alberi a alto fusto forniti di importanti apparati radicali rivolti verso le fondazioni, o di pozzi attivi.

 

Altra causa classica sono le calamità naturali a partire dai periodi di prolungata siccità e dai terremoti, eventi che possono rapidamente condurre a cedimenti delle fondamenta di un edificio, favorendo la formazione di vuoti e cavità sotto lo stesso.

 

consolidamento fondazioni con micropali

Quali interventi occorre predisporre per il consolidamento fondazioni?

 

Prima di chiederci quanto sarebbe il caso di spendere per il consolidamento delle fondazioni, la domanda che dovremmo porci è la seguente: quali sono gli interventi in grado di risolvere al meglio il problema del cedimento strutturale delle fondamenta?

 

Non va ignorato, in effetti, come il fattore tecnico debba essere assolutamente posposto a qualsiasi valutazione di carattere economico o commerciale.

 

Anche perché può effettivamente succedere che la soluzione tecnicamente più corretta non sia quella più economica, ma abbia al contempo il miglior rapporto tra risultati e costi.

 

Mentre un intervento come le iniezioni di resine espandenti può a sua volta costare meno della demolizione e ricostruzione e dare risultati migliori rispetto all’adozione dei micropali, che pure costa molto andando esteso a tutta la fondazione.

A chi rivolgersi per il consolidamento fondazioni

 

Una volta che si siano manifestati i primi segnali, conviene non attendere oltre e correre ai ripari.

 

Il modo migliore di farlo è cercare un’impresa specializzata in questo genere di lavori, magari iniziando proprio dal web, avendo cura di limitare lo screening al proprio territorio di riferimento.

 

L’importante è chiedere un congruo numero di preventivi, all’interno dei quali dovranno essere specificate le lavorazioni necessarie e il relativo costo, suddividendolo in voci di spesa complete.

 

Solo in tal modo sarà effettivamente più facile capire la reale convenienza della tariffa proposta, mettendo a confronto i vari preventivi pervenuti.

 
Si consiglia inoltre di non cercare il risparmio ad ogni costo, ma la soluzione realmente più conveniente anche da un punto di vista tecnico.

 

Gli interventi di consolidamento fondazioni rientrano infatti nell’ambito delle detrazioni fiscali del 50% concesse a chi opti per lavori di ristrutturazione edilizia, grazie alle quali si può rientrare in dieci anni di metà della cifra effettivamente spesa.

Condividi la notizia!

Preventivo Veloce

Tipo di lavoro
Città


Se non sai come funziona il preventivo veloce prova a leggere la pagina dedicata per capire come funziona e se ancora hai qualche dubbio dai un occhiata alla pagina delle FAQs.

Altri articoli che potrebbero interessarti

detrazioni per ristrutturazioni edilizie fai da te

Le detrazioni valgono anche per i lavori edilizi fai da te

Come è ormai noto, le detrazioni sulle ristrutturazioni edilizie e la detrazion...

geometri

Il 22% dei geometri non stipula la polizza RC Professionale

Dal 13 agosto 2013, i geometri che operano sul territorio peninsulare hanno l’...

nuovi voucher

I nuovi voucher non valgono per l’edilizia

Anche i nuovi voucher, dopo quelli vecchi, sembrano destinati a provocare grandi...

consumo del suolo

La Lombardia si attiva contro l’eccessivo consumo di suolo

L’eccessivo consumo del suolo è un problema di vecchia data per il nostro Pae...

cessione del credito per incapienti

Ecobonus, il via libera alla cessione del credito per gli incapienti non riguarda il Sisma Bonus

Gli incapienti, da sempre, rappresentano in Italia una categoria svantaggiata, a...



ULTIMI PREVENTIVI ONLINE GRATUITI


News recenti