Traslocare al meglio, Ecco come fare ( Consigli sui Traslochi )

Ecco cosa ci occorre per inscatolare le nostre cose e traslocare al meglio. ( Consigli sui Traslochi )

Approfondimenti per chi deve traslocare: Pianificazione e accorgimenti da tenere in considerazione.

Quando si ha a che fare con un trasloco imminente o programmato, sarà importantissimo organizzarsi per tempo e magari iniziare ad inscatolare tutto il materiale che dovremo trasferire, spesso questo aspetto viene preso sottogamba, sarà dunque importante fornire qualche consiglio.

Il trasloco diviene fondamentale in ogni situazione ed occorrerà prima di tutto procurarsi il materiale necessario per inscatolare ogni elemento, a partire proprio dagli scatoloni, dove opteremo per piccole misure se dovranno contenere oggettini e ben più grandi se dovranno trasportare dei vestiti e capi d’abbigliamento vario.

Il peso di questi scatoloni riempiti non dovrà assolutamente superare i 20 Kg, questo per facilitare gli addetti ai lavori ad effettuare un trasloco decisamente più semplice, ma ovviamente anche per preservare al meglio ogni bene.

Non dimenticatevi di chiudere al meglio ogni scatola, utilizzando del nastro da pacchi, perchè in grado di vantare una superficie più ampia.

consigli sui traslochi

Preserviamo nei traslochi sia i computer che liquidi particolari!

 

Effettuare un trasloco è sicuramente un gioco da ragazzi, ma non tutti hanno le idee ben chiare a riguardo, ecco perchè fornire qualche consiglio del tutto gratuito.

Tanto per cominciare è bene distinguere ogni tipologia di bene, a partire da materiale elettronico, tra cui non può certo mancare il computer; bene, in questo particolare frangente, dovremo scollegare ogni cavo ed imballare il tutto al meglio, in modo da poter ritrovare tutto con estrema facilità ed evitare che vadano incontro a danneggiamenti durante il trasloco.

Un occhio di riguardo andrà dato anche ai contenuti liquidi, i quali andranno messi in appositi contenitori e chiusi con cautela, evitando chiaramente rovesciamenti o capovolgimenti che potrebbero causarne la fuoriuscita o eventuale rottura.

Possono sembrare aspetti di poco conto, ma non è affatto così, provate ad immaginare la situazione e capirete che il vostro impegno diverrà necessario se si desidera effettuare un trasloco al top!

traslochi di farmaci e cose infiammabili

 

Nel trasloco come ci comporteremo con farmaci e materiali infiammabili?

 

Il trasloco va sempre gestito nel modo giusto, senza fretta e cercando di operare in ogni frangente, con criterio, ovviamente, stando attenti a suddividere ogni materiale, diversificando il tutto e creando un imballo consono.

Prendiamo ad esempio il materiale indispensabile, per intenderci, quello di cui non potremo proprio farne a meno, tra cui spiccano i farmaci, i quali dovranno necessariamente essere conservati ad una temperatura ideale durante il trasloco, onde evitare che possano in un certo senso andare a male.

Ecco, proprio in questo frangente, utilizzare un piccolo frigo o magari una borsa termica non sarebbe certo una cattiva idea!

Meritano maggiore attenzione anche i materiali infiammabili, così come anche quelli corrosivi, questo perchè diverrà importantissimo chiuderli in scatole apposite, onde evitare che possano creare problemi durante il trasporto se esposti a forti fonti di calore, dunque, mi raccomando, cercate sempre di stare attenti!

 

Pianificare il trasloco: Anche la tempistica gioca un ruolo fondamentale!

 

Ebbene si, il tempo è denaro, uno di quei detti che non passano mai di moda e che indubbiamente varranno anche per il trasloco, infatti, si tratterà pur sempre di un qualcosa che potrà comportare stress in ogni persona, sarà dunque importante organizzarsi al meglio e soprattutto per tempo.

Le tempistiche non varieranno in base al tipo di trasloco, per intenderci, se si parlerà di ufficio o di abitazione, questo perchè tutto sommato il fine sarà sempre lo stesso ed anche il vostro modo di organizzarvi, al massimo potranno variare le tempistiche, il tutto chiaramente in base al quantitativo di beni da trasportare.

Noi vi consigliamo di organizzare il trasloco con estrema calma, quindi magari qualche settimana prima inizierete già a contattare la ditta di traslochi che si occuperà di avviare la procedura e voi potrete finalmente inscatolare ogni bene, facendo delle distinzioni, in base alla tipologia, al peso e magari anche alla composizione degli stessi, imballando e preservando il tutto al fine di evitare l’insorgenza di problematiche durante il trasloco stesso.

piccoli traslochi

 

Se i traslochi sono di piccola entità come converrà comportarsi?

 

Avere le idee un po’ confuse e tanti punti interrogativi prima di effettuare un trasloco è normale, soprattutto le prime volte, ecco perchè diventerà fondamentale procedere per gradi.

Ammettiamo che il vostro trasloco sia di piccola entità, quindi se dovrete solo trasportare alcuni mobili e piccoli oggetti, la soluzione che tutti sceglierebbero sarà quella del fai da te, ma questa non sarà certo la migliore!

Vi sono delle ditte di traslochi specializzate che potranno aiutarvi in ogni situazione, ovviamente anche il costo potrà variare a seconda dei casi, quindi, scegliete una soluzione economica ma sicura allo stesso tempo, in questo modo non avrete proprio nulla di cui preoccuparvi e potrete affidarvi a veri esperti del settore che in poco tempo riusciranno a portare a termine ogni lavoro.

Per scegliere la ditta di traslochi ideale vi consigliamo di utilizzare il mezzo più potente del momento, vale a dire internet, attraverso il quale chiunque avrà l’opportunità di visionare persino le recensioni rilasciate dal grande pubblico.

 

Ecco il perchè bisogna controllare i contatori prima del trasloco!

 

Prima di effettuare un trasloco sarà importantissimo assicurarsi che ogni aspetto sia stato curato nel modo giusto, ce ne sono alcuni che meritano una grandissima attenzione, basti pensare ai contatori di luce e gas, questo chiaramente per evitare che già dalle prossime bollette vi siano delle sorprese.

Segnate i valori dei contatori prima di lasciare l’abitazione ai nuovi inquilini, mi raccomando, non dimenticate questo aspetto, altrimenti in un secondo momento diventerà davvero un bel problema.

Anche per i bambini i traslochi possono essere traumatici, dunque, cercate di rendere tutto più divertente, aiutateli ad apprezzare alcuni lati di questa nuova avventura, come quello del poter seguire i lavori in modo scherzoso, sarà sicuramente l’atteggiamento giusto vedrete!

Se ci riferiamo ai bambini, un occhio di riguardo andrà anche agli animali, non pensate che loro non ne risentano, perchè vi sbaglierete sul serio, essi avranno bisogno di maggiori attenzioni e di essere coccolati nel modo giusto, al fine di evitare che un trasloco diventi un’esperienza traumatica!

 

Prima di effettuare un trasloco dovremo occuparci anche di alcune pratiche!

 

Con un trasloco agli sgoccioli, non fatevi mai prendere dal panico, cercate sempre di impegnarvi al fine di portarlo a termine senza particolari problemi, ma non dimenticatevi degli aspetti burocratici, che seppur possano sembrare una vera e propria noia, sono fondamentali!

Prendiamo ad esempio il fattore acqua, il vostro dovere sarà quello di andare ad avvisare, in largo anticipo, presso il comune di residenza, che si intenderà cambiare abitazione, motivo per cui, dovranno essere modificate anche le future domiciliazioni.

In alcuni casi dovrà essere effettuata anche una disdetta, si tratta di situazioni remote, ma che comunque possono avvenire, basti pensare all’ipotesi in cui il nuovo inquilino non farà il trapasso entro 60 giorni, bene, in questo particolare frangente, spetterà proprio a voi andare ad effettuare la disdetta, altrimenti in futuro potrete incappare in situazioni poco piacevoli, dunque meglio occuparsene in prima persona ed alla svelta!

cambio di residenza

 

Cambio di residenza, elettricità e rifiuti, aspetti da sistemare prima di un trasloco!

 

Prima di effettuare un trasloco bisogna occuparsi di alcuni aspetti, a partire ad esempio dal cambio di residenza, il quale diviene necessario in tantissimi frangenti, basti pensare che viene richiesto persino quando si cambia numero civico, di conseguenza, tutto quello che dovrete fare sarà recarvi in tempi piuttosto brevi all’anagrafe e completare tutte le modifiche secondo la prassi.

Un altro aspetto importante è quello relativo all’elettricità, bene, dovrete avvisare il fornitore con largo anticipo, addirittura quasi un mese prima di effettuare il trasloco, perchè si tratta pur sempre di un qualcosa per il quale  occorrerà del tempo.

Non dimentichiamoci dei rifiuti, in questo frangente, se cambiate abitazione ed anche comune, dovrete recarvi presso il nuovo comune ed avrete di tempo fino al prossimo 20 gennaio, una data importante dunque che non dovrete mai dimenticare, segnatevela da qualche parte, mi raccomando!

Condividi la notizia!

Preventivo Veloce

Tipo di lavoro
Città


Se non sai come funziona il preventivo veloce prova a leggere la pagina dedicata per capire come funziona e se ancora hai qualche dubbio dai un occhiata alla pagina delle FAQs.

Altri articoli che potrebbero interessarti

trasloco internazionale

Effettuare un trasloco internazionale

Si può davvero effettuare un trasloco internazionale?Come faccio?Quand...

trasloco da una mansarda

Come traslocare da una mansarda, consigli e costi

Devi traslocare in un'altra città e devi liberare la tua mansarda in cui finora...

organizzare un trasloco

Organizzare un trasloco: In che periodo è consigliabile?

Consigli per un trasloco perfetto: Organizzare un trasloco richiede tempo, pazi...

piccoli traslochi a roma per studenti

Piccoli traslochi a Roma per studenti

Roma è un centro universitario estremamente importante. Le sue due sedi univers...

depositare mobili e oggetti preziosi

Cosa fare in caso di bisogno di depositare mobili e oggetti valore

In alcune particolari situazioni, può accadere che i tempi dell'abbandono della...



ULTIMI PREVENTIVI ONLINE GRATUITI


News recenti